passa al contenuto principale

Fuoriusciti e combattenti

Che la guerra sia imposta dagli obblighi militari (Montanari) o sia scelta consapevole per l’Italia – per cui si combatte, si muore (Slataper) e si mettono a disposizione le proprie conoscenze (Boegan) – il “pensiero alla casa lontana” e il legame con gli affetti privati sembrano àncore di salvezza della propria umanità nel tempo sospeso tra una battaglia e l’altra.

Documenti mostra

Torna su