passa al contenuto principale

Protocollo di perquisizione dell’abitazione di Eugenio Boegan

Luogo e data: Trieste, 28 maggio 1915

Collocazione: ASTS, Direzione di polizia, b. 386, prot. 3374-15

Nato a Trieste il 2 ottobre 1875, inizia già da ragazzo ad esplorare le grotte del Carso e fonda nel 1890 il gruppo escursionistico Club Alpino dei sette. L’associazione viene sciolta qualche anno più tardi perché, animata da un acceso spirito irredentista, attira le attenzioni della polizia austriaca. Boegan, assieme al fratello ed alcuni amici, entra così a far parte della Società Alpina delle Giulie, distinguendosi particolarmente nella sezione speleologica Commissione Grotte. Allo scoppio della guerra Boegan viene internato a Leibnitz ma riesce a fuggire e riparare in Italia

Torna su