passa al contenuto principale

Il Laboratorio annesso all’Archivio di Stato è in grado di riprodurre documenti in bianco e nero e a colore, su diversi supporti (carta fino al formato A0, carta fotografica, CD rom) e in vari formati (pdf, tiff, jpeg).

In attuazione delle Circolari n. 33/2017 e n. 39/2017 della Direzione Generale Archivi, le immagini presenti nell’archivio digitale o le riproduzioni effettuate dall’istituto su specifica richiesta sono rilasciate previo pagamento delle sole spese sostenute dall’ufficio, se utilizzate per uso studio o personale senza scopo di lucro (art. 108, comma 3, D.Lgs 22 gennaio 2004, n. 42 e s.m.i.).

Le tariffe della fotoriproduzione sono state disciplinate dal Decreto del Ministro per i beni culturali e ambientali 8 aprile 1994, e dal successivo adeguamento, necessario all’utilizzo crescente delle riproduzioni in formato digitale, regolato dalla Circolare n. 21 del 17 giugno 2005 della Direzione Generale Archivi.

Pagamenti

Per i costi delle riproduzioni a cura del Laboratorio o effettuate dagli utenti con mezzi propri, scarica il tariffario dell’Archivio di Stato di Trieste.

Bonifico bancario

Per le modalità di pagamento tramite bonifico bancario, clicca qui.

Dopo aver effettuato il bonifico è necessario spedire l’attestazione del pagamento a as-ts@beniculturali.it.

PagoPA

Per le modalità di pagamento tramite PagoPA, clicca qui.

L’utilizzo della piattaforma digitale PagoPA  consente, in attuazione dell’art. 5 del D.Lgs 7 marzo 2005, n. 82, “Codice dell’Amministrazione Digitale” e dell’art. 15 del D.L. 179/2012, “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, di eseguire, tramite Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata.

Dopo aver selezionato l’Archivio di Stato di Trieste e l’importo da versare, è necessario accedere tramite le proprie credenziali (se non si è iscritti è possibile registrarsi), scegliendo la modalità del pagamento.

Si specifica che le spese di riproduzione non includono i costi del PSP (Prestatore di Servizi di Pagamento) che aderisce al servizio di PagoPA.

Soltanto a seguito di verifica del pagamento correttamente effettuato potranno essere spedite le immagini digitali al richiedente. Dopo aver effettuato il pagamento tramite PagoPA è necessario spedire l’attestazione dello stesso a as-ts@beniculturali.it.

Pubblicazioni

Ai sensi dell’art. 108, comma 3bis del D.Lgs 22 gennaio 2004, n. 42 e s.m.i., recante il “Codice dei beni culturali e del paesaggio”, la divulgazione delle immagini da documenti conservati nell’istituto, acquisite dagli utenti per scopo di studio o per uso personale senza fini di lucro è libera, a patto che le immagini non siano ulteriormente riproducibili in maniera diretta per scopi di lucro.

La pubblicazione di documenti d’archivio regolarmente acquisiti non è inoltre soggetta al pagamento di canoni nei seguenti casi:

– Pubblicazione cartacea con tiratura inferiore a 2.000 copie e prezzo di copertina non superiore a 77,47 euro;

– Periodici cartacei di natura scientifica;

– Pubblicazioni on-line che perseguano finalità scientifiche o pedagogiche, non beneficino di inserzioni pubblicitarie o commerciali e non siano soggette ad accesso a pagamento.

Nel casi suddetti gli utenti interessati alla pubblicazione sono tenuti a inviare all’Archivio di Stato di Trieste una comunicazione e-mail (as-ts@beniculturali.it), recante il proposito di pubblicazione dell’immagine. Sulla pubblicazione dovranno obbligatoriamente essere citati la provenienza della documentazione e la relativa segnatura archivistica.

Nel caso di pubblicazioni a scopo di lucro e per motivazioni diverse da quelle sopra menzionate, ovvero di volumi con tiratura superiore alle 2.000 copie e prezzo pari o superiore a € 77,47, come specificato dal Decreto 8 Aprile 1994 del Ministro per i Beni Culturali, l’interessato dovrà presentare una richiesta con marca da bollo da 16 euro (scarica il modulo di richiesta) e pagare i relativi canoni di pubblicazionefissati nel triplo delle spese sostenute dall’ufficio (nel caso di immagini prodotte dall’ufficio o acquisite dall’archivio digitale), e in 9,00 euro nel caso di immagini realizzate con mezzi propri dagli utenti.

L’utente che utilizza materiale dell’Archivio di Stato per pubblicazioni è tenuto a consegnare 1 copia della pubblicazione in caso di tesi di laurea, 2 copie in caso di semplici citazioni di documenti, 3 copie se contenenti riproduzioni.

Pagamento con marca da bollo

La marca da bollo da 16 € è prevista per le richieste di riproduzione ad uso amministrativo.

Nel caso di riproduzioni ad uso amministrativo, se si richiede copia autenticata, la richiesta andrà corredata di ulteriori marche da bollo, da apporre sulla copia del documento (1 marca da bollo ogni 4 carte).

Torna su