passa al contenuto principale

Progetti

Sala di studio - Prenotazione per l'accesso

A partire dal 18 maggio 2020 la Sala di studio dell’Archivio di Stato di Trieste è aperta al pubblico, esclusivamente previa prenotazione.
Per conoscere le modalità di consultazione e per effettuare la tua prenotazione consulta la pagina dedicata.

Domenica di carta 2019

Inaugurazione della mostra dell’artista Eddi Milkovitsch dal titolo [γ] di [α]beti...dei testi e dei caratteri, dei segni e dei documenti.... In occasione della Domenica di Carta 2019, presso l’Archivio di Stato di Trieste, il giorno 13 ottobre alle ore 10.30 verrà inaugurata la mostra dell’artista triestino Eddi Milkovitsch, classe 1957, in passato anche allievo della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica annessa all’Archivio di Stato di Trieste.
Continua a leggere

Un Fiume di storie: fatti, problemi e parole dell’Impresa fiumana (1919 – 1920)

Prosegue il ciclo di incontri Un Fiume di storie: fatti, problemi e parole dell’Impresa fiumana (1919 – 1920), organizzato dall'Istituto regionale di storia della resistenza e dell'età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia e dalla Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste, con il patrocinio del Comune di Trieste. Venerdì 4 ottobre alle ore 17.00 l’appuntamento è con Fabio Todero e il suo intervento La mistica della patria presso la Biblioteca statale Stelio Crise (sala conferenze, 2° piano).
Continua a leggere

Giornate europee del Patrimonio 2019

In occasione delle Giornate europee del Patrimonio 2019, sabato 21 settembre alle ore 10.30, l'Archivio di Stato di Trieste, in collaborazione ocn la Soprintendenza archivistica del Friuli Venezia Giulia, ha il piacere di ospitare la lettura scenica dal titolo "L'anima di Saba" a cura del gruppo ACTIS Theatre dell'Associazione Culturale Teatro Immagine Suono di Trieste.
Continua a leggere

Apertura della Sala di studio – ampliamento orario

Si avvisa che, a partire dal 6 luglio 2020, la Sala di studio di questo Archivio di Stato è aperta al pubblico anche nel pomeriggio di giovedì, con analogo turno previsto per l’apertura pomeridiana del lunedì. Si ricorda altresì che…
Continua a leggere

Aggiornamento Linee guida ICPAL

Si pubblicano le Linee guida dell’Istituto centrale per la patologia degli archivi e del libro, aggiornate al 29 maggio 2020, con le nuove indicazioni relative alla quarantena del materiale archivistico e librario.
Continua a leggere

Pubblicato un nuovo inventario

Nella pagina del Patrimonio, sezione Inventari on line, è stato pubblicato l’inventario dell’Archivio Igino Brocchi (1914-1931), redatto da Pierpaolo Dorsi. In attesa della riapertura al pubblico della Sala di studio, l’Archivio di Stato di Trieste mette in questo modo a disposizione degli…
Continua a leggere

Il documento del mese

Aprile 2020 – Epidemia di colera

Rapporto del Reverendo Don Giovanni di Morvay Parroco di Tisza-Babolna nel Comitato di Borsod, del 3 agosto 1831.

Nel 1831 l’epidemia dilaga in Europa: restrizioni alla circolazione, salvacondotti sanitari, danni al commercio, popolazioni in fuga ricorrono nella documentazione coeva.

Un parroco ungherese istruisce i fedeli, radunati in chiesa, sui rimedi contro il cholera morbus: mettersi a letto, sudare, fare dei bagni. Assembramenti nocivi ed espedienti ingenui, a leggerne adesso. Ingenui parranno anche, in futuro, i nostri rimedi di oggi?

Archivio di Stato di Trieste, I.R. Governo del Litorale in Trieste, Commissione di sanità, 1831-1833, busta 2, fasc. 14, ad  prot. n. 1718/1831.

Torna su