passa al contenuto principale

Progetti

Sala di studio - Prenotazione per l'accesso

A partire dal 18 maggio 2020 la Sala di studio dell’Archivio di Stato di Trieste è aperta al pubblico, esclusivamente previa prenotazione.

Per conoscere le modalità di consultazione e per effettuare la tua prenotazione consulta la pagina dedicata.

Domenica di carta 2020 – Mostra documentaria

"Morbi e contagi. Emergenze sanitarie a Trieste in età moderna" Inaugurazione  della mostra documentaria ore 10 e ore 12 presso l’Archivio di Stato di Trieste, via La Marmora, 17
Continua a leggere

Giornate Europee del Patrimonio 2020 – Mostra documentaria

"IN ALTO MARE…La Società Tripcovich fra navigazione, rimorchi e salvataggi": inaugurazione della mostra documentaria domenica 27 settembre ore 10:00 e ore 12:00 presso l’Archivio di Stato di Trieste, via La Marmora, 17
Continua a leggere

Domenica di carta 2019

Inaugurazione della mostra dell’artista Eddi Milkovitsch dal titolo [γ] di [α]beti...dei testi e dei caratteri, dei segni e dei documenti.... In occasione della Domenica di Carta 2019, presso l’Archivio di Stato di Trieste, il giorno 13 ottobre alle ore 10.30 verrà inaugurata la mostra dell’artista triestino Eddi Milkovitsch, classe 1957, in passato anche allievo della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica annessa all’Archivio di Stato di Trieste.
Continua a leggere

Ripristino calendario Sala di studio

Si avvisano gli utenti che dal 28 ottobre 2020 è possibile utilizzare nuovamente il calendario per le prenotazioni di Sala di studio e che saranno accolte richieste solo per l’anno in corso (fino al 31 dicembre 2020). L’orario di apertura…
Continua a leggere

Prenotazioni della Sala di studio

Si avvisano gli utenti che a partire dal 15 ottobre 2020 non saranno accettate ulteriori prenotazioni per la Sala di studio: è infatti in corso di aggiornamento il calendario pubblicato nella pagina delle Prenotazioni e per ragioni tecniche di trasferimento…
Continua a leggere

Ingresso nella Sala di studio

Si ricorda a tutti gli utenti della Sala di studio che ad ogni ingresso è richiesto l’invio via email – entro il giorno precedente al giorno di consultazione – del modulo di autocertificazione, scaricabile nella pagina delle Prenotazioni. Non saranno…
Continua a leggere

Il documento del mese

Lazzaretto di S. Teresa in Trieste

La pianta, già utilizzata nel 1849 per delimitare un’area da destinarsi alla i.r. Marina da guerra, viene riutilizzata nel 1868 per delimitare alcuni tratti erariali e comunali e il tracciato di copertura del torrente Martesin in relazione ai lavori di costruzione della stazione della Ferrovia Meridionale. Nella pianta sono evidenti all’interno della cinta muraria il grande bacino cosiddetto “sporco” destinato all’ormeggio delle imbarcazioni in contumacia, ben separato da quello “netto”. Alle spalle del porto appare la zona con gli edifici adibiti a diverse funzioni, tra i quali un ospedale e i magazzini per lo stoccaggio delle merci.
ASTS, Governo marittimo in Trieste, b. 568, class. 5/2, ad prot. 3289/1868

Torna su