passa al contenuto principale

in alto mare…la Società Tripcovich fra navigazione, rimorchi e salvataggi

Data: 27 settembre 2020 - 2 ottobre 2020

Luogo: Archivio di Stato di Trieste

Coordinamento: Antonietta Colombatti

Curatori: Ambra Betic, Annamaria Conti

Allestimento: Ambra Betic, Carmelo Bianco, Catia Di Barbora

Grafica: Paola Travan

Collaboratori: Soprintendenza archivistica del Friuli Venezia Giulia

Dettagli della mostra

Giornate Europee del Patrimonio 2020

“Imparare per la vita” è lo slogan scelto dal MiBACT, prendendo spunto da quello proposto dal Consiglio d’Europa “Heritage and Education – Learning for Life”, per richiamare i benefici che derivano dall’esperienza culturale e dalla trasmissione delle conoscenze nella moderna società.
La mostra, ripercorre la lunga e proficua attività dell’azienda triestina “Società Tripcovich”, dalla sua fondazione come “Società di armamento e Agenzia marittima” da parte di Diodato Tripcovich nel 1895.
Grazie all’ampliamento e alla trasformazione in società per azioni nel 1912 con il nome di D. Tripcovich & C., Società anonima di Navigazione, Rimorchi e Salvataggi, e con l’impulso di Goffredo de Banfield a partire dal 1925, la società Tripcovich vive un’importante stagione durante le due guerre mondiali e negli anni successivi al secondo dopoguerra, impegnata in importanti azioni di salvataggio e di recupero di navi affondate. Fra tutte si ricordi lo sgombero dai relitti che ostacolavano la navigazione del canale di Suez fra il 1956 e 1957.
La mostra, vuole valorizzare anche il lavoro di riordinamento del fondo della Società, avviato grazie al prezioso contributo di alcuni ragazzi del liceo classico linguistico Francesco Petrarca di Trieste, che hanno lavorato presso l’Archivio nell’ambito del progetto di alternanza scuola lavoro nell’anno scolastico 2015-2016.

Sezioni mostra

Altre mostre

Torna su