passa al contenuto principale

Regolamenti

Regolamenti di sanità marittima emanati dai competenti organi statuali per contenere in modo efficace il diffondersi delle epidemie dalla fine del Settecento e lungo tutto l’Ottocento. Trasmessi dai singoli governi alla Commissione provinciale di sanità dell’Imperial regio Governo del Litorale, si conservano in distinti fascicoli dell’omonimo fondo. Si osservi, per la penisola italiana, il regolamento del 1817 emanato dal Magistrato di sanità di Genova che disciplinava in maniera estremamente dettagliata l’esposizione delle merci e degli animali caricati a bordo di imbarcazioni sottoposte a quarantena e finanche il trattamento cui andavano sottoposti monete e preziosi (bagno in acqua salata o aceto per il denaro, acqua comune per i diamanti); per gli altri paesi, l’editto portoghese, datato Cadice, marzo 1816, che da un’esatta definizione del reato contro l’incolumità pubblica.

Documenti della sezione

Torna su