passa al contenuto principale

Lettera di F. Salata a Igino Brocchi con cui esprime apprezzamento per la cura che il direttore generale delle Ferrovie dello Stato, Ottavio Viglione, dedica “alle cose triestine e fiumane” e della cui opera, insieme a quella dello stesso Brocchi, ritiene

Luogo e data: Roma, febbraio 1922

Collocazione: ASTS, Archivio privato Igino Brocchi (1914-1931), busta 66

Igino Brocchi, membro della Commissione consultiva centrale per le Nuove Province, rappresenta il Governo italiano nel Consiglio d’amministrazione della Società delle ferrovie meridionali in Vienna.

Torna su