passa al contenuto principale

Distillerie Stock

Nel 1932 il lavoro di esportazione nel continente e oltre mare passò dalla vecchia “Camis & Stock” alla neo costituita “Distillerie Stock S. A.”, incrementando l’espansione del cognac italiano nella maggior parte dei principali paesi europei. Ma ancora una volta questa attività venne interrotta dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale che inferse un colpo durissimo all’industria triestina: lo stabilimento per l’esportazione di Punto Franco, a Trieste, venne completamente distrutto e le distillerie in Toscana, da poco inaugurate, vennero gravemente danneggiate. La storia della ditta Stock non era però ancora giunta al capolinea. Un ormai quasi ottantenne Lionello, con l’aiuto dei nipoti e altri valenti collaboratori, riuscì a ricondurre la sua industria al pieno funzionamento avviandola verso nuovi grandi sviluppi.

Documenti mostra

Torna su