passa al contenuto principale

sabato 06 maggio 1916

Avvenimenti in mare - Vienna: I nostri aeroplani bombardarono Vallona e Brindisi, colpendo batterie, opere portuali, treni ferroviari, edifici della stazione e magazzini. Al ritorno, si incontrò in mare con l'incrociatore “Marco Polo”, che fu bersagliato efficacemente.
La guerra contro la Russia – Vienna: Fu bombardato il punto di raccordo ferroviario a Zdolbunovo. Molti edifici andarono in fiamme.
Sui teatri di guerra della Germania. L'articolo descrive diversi combattimenti. A Givenchy e a Gohelle si spiegarono combattimenti a granate a mano per il possesso di un imbuto di mina nella quale il nemico è riuscito a penetrare transitoriamente. A sud della Somme in seguito a un attacco furono fatti prigionieri un ufficiale e quarantacinque uomini. Una squadra aerea germanica bombardò le opere ferroviarie nelle valli di Noblette e dell'Auve (Champagne).
America e Germania. La guerra dei sottomarini: Viene pubblicato il testo della risposta germanica alla Nota degli Stati Uniti. Tra i vari punti trattati nella Nota, spicca la richiesta alla Germania di rinunciare alla sua arma più efficace. Nell'interesse della pace e dell'umanità la Germania ordina ai sottomarini di non affondare natanti senza preavviso o senza salvare le persone e di concorrere così a eliminare ogni ostacolo contro la libertà dei mari, voluta anche dall'America, a patto che questa rispetti il diritto internazionale.
Il concerto da M. Weiss: Grande concerto vocale e strumentale diretto dal maestro Gino Pressan, con la cooperazione di una schiera di artisti e di un'orchestra di archi.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su