passa al contenuto principale

martedì 07 dicembre 1915

Ordinanza del supremo Comandante del fronte sudovest del 12 novembre 1915, No. 34999: rapporti fra civili e prigionieri di guerra: Sulla base dell'Ordinanza imperiale del 23 maggio 1915, B. L. I. No. 133, vengono emanate disposizioni sui rapporti fra persone del ceto civile e prigionieri di guerra. È vietato ogni rapporto che non sia “assolutamente necessario per effetto di relazioni di lavoro o di servizio”. Se una persona di sesso femminile entra in “relazione amorosa e sessuale” con un prigioniero di guerra, sarà colpita da nozione penale secondo “l'usanza locale nel Comune del luogo di domicilio di quella persona di sesso femminile”. I prigionieri di guerra trasgressori di questo divieto saranno denunciati ai Tribunali militari e puniti a norma del § 296 del Codice penale militare.
Liste delle perdite: I fascicoli delle perdite n. 321 e 322, che comprendono il periodo dal 23 al 24 novembre 1915, sono consultabili presso i Capitanati distrettuali, i Magistrati civici, le Podesterie dei Comuni locali e la Redazione dell'Osservatore triestino.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su