passa al contenuto principale

lunedì 10 agosto 1914

Un'Ordinanza imperiale del 7 agosto rinvia e interrompe l'esecuzione delle pene di detenzione non superiori ai sei mesi che debbano essere scontate da persone che, in forza della notificazione della mobilitazione, siano obbligate a prestare servizio nell'esercito comune, nella milizia territoriale e nella leva in massa. È previsto il condono della pena quando abbiano compiuto fedelmente il loro dovere militare.
Vengono quotidianamente pubblicate le elargizioni offerte da cittadini triestini a favore della Croce rossa e del Comitato cittadino per le famiglie bisognose dei richiamati triestini.
Vengono notificati dal Governo marittimo gli oggetti e le materie considerate contrabbando di guerra.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Zeitung

Link addizionali

Wiener Zeitung

Altri articoli

Torna su