passa al contenuto principale

Marzo 2021 – Autoritratto di Valburga von Gumppenberg

23 giugno 1770, Oggersheim

Silhouette-autoritratto inviata da Valburga von Gumppenberg al fidanzato conte Raimondo della Torre, in Gorizia. I due giovani, entrambi ventenni, si erano conosciuti in Germania, alla corte del principe elettore del Palatinato. Si sarebbero sposati l’anno seguente a Mannheim. Vissero insieme quarant’anni ed ebbero nove figli. Alla memoria della sposa, morta nel 1812, Raimondo dedicò il tempietto neoclassico che tuttora si vede nel parco del Castelvecchio di Sagrado, dimora prediletta della coppia.

ASTs, Della Torre e Tasso, Archivio antico, b. 150, fasc. 1.3

Torna su