passa al contenuto principale

Lazzaretto di S. Teresa in Trieste

Lazzaretto Di S. Teresa In Trieste

La pianta, già utilizzata nel 1849 per delimitare un’area da destinarsi alla i.r. Marina da guerra, viene riutilizzata nel 1868 per delimitare alcuni tratti erariali e comunali e il tracciato di copertura del torrente Martesin in relazione ai lavori di costruzione della stazione della Ferrovia Meridionale. Nella pianta sono evidenti all’interno della cinta muraria il grande bacino cosiddetto “sporco” destinato all’ormeggio delle imbarcazioni in contumacia, ben separato da quello “netto”. Alle spalle del porto appare la zona con gli edifici adibiti a diverse funzioni, tra i quali un ospedale e i magazzini per lo stoccaggio delle merci.

ASTS, Governo marittimo in Trieste, b. 568, class. 5/2, ad prot. 3289/1868

Torna su