passa al contenuto principale

Memoriale sulla sistemazione del Porto Vecchio detto Sacchetta in Trieste e sulla costruzione di un edificio quale sede della Capitaneria di Porto in riva allo stesso

Luogo e data: Trieste 1935

Collocazione: Archivio di Stato di Trieste, Prefettura di Trieste, Gabinetto, b. 319, class. 0318, Capitaneria di Porto (1933; 1935-1936)

Lo scritto, firmato dall’arch. Arduino Berlam, vice presidente della Lega navale, propone la realizzazione della palazzina previa demolizione e trasferimento in luogo più consono del Magazzino del vino, giudicato sconveniente per il decoro delle rive. Il capannone, di cui Berlam allega una fotografi a, era stato costruito provvisoriamente nel 1913 e ingrandito nel 1920 con la costruzione di cisterne in cemento armato per concessione dell’area dei Magazzini Generali ad un costituendo consorzio fra negozianti grossisti in vini. Il progetto di localizzazione della nuova Capitaneria ebbe larga eco sulla stampa locale ma non fu realizzato perché ritenuto troppo costoso dal Commissario dei Magazzini; la Capitaneria aveva sede nei locali di palazzo Carciotti di proprietà dell’A.C.E.G.A.

Torna su