passa al contenuto principale

venerdì 26 aprile 1918

Lavoratori irlandesi contro la leva: in tutta l'Irlanda, tranne la contea di Ulster, si sospese ieri ogni lavoro come atto di protesta contro la ferma obbligatoria. Treni non partirono, tutti i negozi si chiusero, non s'ebbero né gas, né elettricità, né giornali. Si tennero ovunque comizi contro il servizio militare obbligatorio.
L'indipendenza dell'Estonia: una deputazione dell'Estonia, rappresentante il 70% dell'intera popolazione, è giunta in Inghilterra per ottenere dal Governo britannico il riconoscimento dell'indipendenza dell'Estonia. I delegati ebbero un colloquio con il segretario agli esteri sir Balfour e proseguirono poi per Parigi.
L'arruolamento nell'Africa australe: il “Daily Telegraph” ha da Johannesburg essersi deciso l'arruolamento generale di tutti i soggetti all'obbligo di servizio. Tutti i maschi dai 18 anni e mezzo ai 41 sono invitati a mettersi a disposizione del paese. Vengono in prima linea i celibi, in seconda quelli che si sono ammogliati durante la guerra, infine gli ammogliati d'età militare.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su