passa al contenuto principale

venerdì 01 marzo 1918

Caos in Irlanda: L'Irlanda sprofonda ogni giorno sempre di più nel caos. Si verificano ormai quotidianamente scontri tra gli indipendentisti irlandesi e la polizia in tutto il paese. Per ostacolare le forze dell'ordine i ribelli indipendentisti tagliano i fili telegrafici e sbarrano le strade con tronchi d'albero.
Il ritorno dei prigionieri in patria: Ogni giorno tornano nel nostro Impero migliaia di nostri connazionali che erano stati imprigionati in Russia e che dopo la loro liberazione hanno scelto di fare ritorno al loro paese a piedi. La Russia infatti ha deciso non molti giorni fa di liberare tutti i prigionieri di guerra, ma non ha organizzato nessuna forma di trasporto per il loro ritorno a casa. Gli ex-prigionieri che qui arrivano però non potranno fare ritorno subito alle loro famiglie, ma verranno messi temporaneamente in quarantena per verificare il loro stato di salute al fine di evitare il diffondersi di malattie infettive dalla Russia. In questo periodo di quarantena verrà inoltre anche verificata la loro reale identità, in quanto molti di questi soldati sono privi di documenti di riconoscimento.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su