passa al contenuto principale

sabato 23 gennaio 1915

Il papa condanna la guerra: Benedetto XV, fermo oppositore della guerra, ribadisce l'imparzialità della Santa Sede.
Berlino: guerra a oltranza: Il capo dello Stato maggiore, generale Erich von Falkenhayn, dichiara: “Per quanto riguarda la Germania, la guerra può durare indefinitamente. Non vedo che cosa possa costringerci a sospendere la lotta”.
Rappresaglia per il rilascio dei funzionari austriaci: prosegue con la mediazione americana la trattativa per liberare i funzionari austriaci deportati in Russia all'inizio della guerra. Dopo l'arresto di personale diplomatico, Vienna minaccia altre rappresaglie.
Affollamento nella Casa dei poveri: nella Casa dei poveri di Trieste sono ricoverate oltre 700 persone, il riformatorio ospita 168 ragazzi.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt PDF Triester Zeitung

Link addizionali

Wiener Zeitung

Altri articoli

Torna su