passa al contenuto principale

sabato 17 luglio 1915

Medaglie d'onore della Croce Rossa: Alcuni cittadini sono stati insigniti per mano di S.A.R. Arciduca Francesco Salvatore della medaglia d'onore di bronzo della Croce Rossa nella Monarchia, di cui l'arciduca è protettore sostituto. (Nell'elenco dei nomi che segue spicca da ultimo l'aggiunto della direzione di polizia di Pola, tale Valentino Vanzo. Questi era ben conosciuto dagli irredentisti polesi e poco stimato in quanto zelante censore di ogni comportamento antiaustriaco e per questo più volte messo alla berlina dalla stampa locale italiana. Su “Il Popolo Istriano” del 21 febbraio 1903 viene riportata la notizia che “Egli fece comparire dinnanzi al suo tribunale una distinta signorina di città, perché avanti un mese, durante il ballo dei nostri canottieri decorò i petti di alcuni ballerini con nastrini tricolore”).
Neutralità della Svizzera: Sul giogo dello Stelvio i distaccamenti nemici si fronteggiano a pochi passi dal confine con la Svizzera. Essendo stati scavati fossati che giungono fino in territorio svizzero pregiudicando così la neutralità di quel paese, i capi di stato maggiore dei belligeranti e gli addetti militari di Berna sono intervenuti per fare sgombrare detti fossati.
Crudeltà russe: 19 prigionieri russi testimoniano che nei pressi di Budwiece, per ordine dei loro ufficiali, sono stati arrestati, torturati ed impiccati senza processo 27 uomini e due donne di confessione evangelica. Questi pur essendo di origine germanica appartenevano a famiglie che vivevano da generazioni in Russia ed avevano parenti arruolati nell'esercito russo.
Movimento della popolazione a Trieste: Dal 4 al10 luglio si registrano a Trieste 24 matrimoni; nati 65 deceduti 83. Nello stesso periodo dell'anno precedente: 22 matrimoni, 120 nascite,91 decessi.
Trieste - Conservatorio G. Tartini: A causa della contingente situazione l'anno scolastico del Conservatorio G. Tartini si è chiuso senza particolari solennità. L'anno accademico 1914/1915 è stato frequentato da 241 allievi di cui 182 triestini.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su