passa al contenuto principale

mercoledì 13 ottobre 1915

Morte dell'arciduca Lodovico Salvatore: nato a Firenze nel 1847, è stato molto noto a Trieste e anche a Muggia, dove, presso Zindis, aveva una delle sue dimore preferite. [Allo scoppio della grande guerra ricevette l'ordine dell'imperatore di abbandonare Zindis e di ritirarsi al castello di Brandeis, vicino a Praga, dove morì; Carlo Vasari, L'Arciduca Lodovico Salvatore - Testimonianze e leggende nel 150° della nascita, in Borgolauro n. 32 (1997), Muggia.]
Fondo di assistenza per le vedove e gli orfani di tutta la forza armata: famiglie filantropiche possono adottare o mantenere i figli dei caduti in guerra.
Morte d'una nobildonna benefattrice: Giuseppina Oblasser nata de Brucker ha lasciato alla città di Trieste collezioni d'arte e d'antichità, ancor oggi visibili nei musei, e cospicue somme di denaro a varie istituzioni per il sostegno dei più bisognosi.
CENSURA: una cartolina illustrata raffigurante i regnati d'Italia e spedita dalla città di Udine viene sequestrata.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su