passa al contenuto principale

mercoledì 08 settembre 1915

“Ciò che non riuscì al nemico sul campo di battaglia, ora lo tenta nel campo economico”.
Prepararsi per la settimana della lana e del caucciù!: Nessuno deve esimersi! Lana e caucciù per i soldati al fronte. “battuti, i colossali eserciti che volevano invadere la nostra patria, vanno indietreggiando come la marea. (…) Ciò che non riuscì al nemico sul campo di battaglia, ora lo tenta nel campo economico” Campagna per la raccolta di lana e caucciù. Invito a tutte le padrone di casa a cercare, nell'ambito della gestione dell'economia domestica, di raccogliere oggetti in lana e caucciù, affinché tali materie prime prodotte in quantità insufficienti in Italia, possano essere inviate ai soldati al fronte in vista del freddo inverno.
“Conquista di territori per la produzione di trementina”: La conquista della città fortificata di Luck è di fondamentale importanza per l'approvvigionamento di olio di trementina.
“La questione dello zucchero”: Il prezzo dello zucchero, materia che non potrà - in questo periodo - essere esportata, resterà invariato fino alla metà del 1916.
“Stampati di cui venne proibita la diffusione”: Si proibisce la diffusione di 26 cartoline postali illustrate, in quanto su di esse non compaiono il luogo di stampa, il nome dello stampatore e, in alcuni casi, il nome dell'editore.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su