passa al contenuto principale

mercoledì 07 luglio 1915

Notizie varie dai paesi in guerra
Roma. Un decreto reale consente di imporre a tutte le fabbriche private di intraprendere e intensificare la produzione di munizioni e ogni altra attrezzatura utile allo sforzo bellico; il materiale prodotto sarà fornito al prezzo fissato dall'Amministrazione militare.
Parigi. La stampa prepara il pubblico a una nuova campagna invernale. Servirà ancora molto tempo per mettere a punto i mezzi di lotta per sconfiggere la Germania.
Dunkerque. Un'agenzia di stampa riferisce che sulla porta di alcune case sono state applicate bandierine rosse per indicare i luoghi di rifugio in caso di bombardamento.
Costantinopoli. Prigionieri francesi dell'incrociatore “Dupleix” sostengono di aver preso parte alla guerra per istigazione dell'Inghilterra.
Zagabria. La dieta approva un disegno di legge riguardo alla responsabilità patrimoniale dei colpevoli di alto tradimento.
Disposizioni in caso di incursioni aeree: Considerato il ripetersi di incursioni aeree si ribadisce l'ordinanza di tenere oscurate le finestre delle case in tutta la città. Severe sanzioni per i contravventori. S'invita la popolazione ad astenersi da grida o esclamazioni all'apparire di aerei nemici.
Ricoveri in ospedale a Trieste: La Direzione del nosocomio lamenta l'abitudine diffusa di presentarsi in ospedale nelle ore serali per farsi ricoverare. La mancanza di medici e personale subalterno impone di procedere ai ricoveri al mattino e nelle prime ore pomeridiane, riservando le ore serali ai soli casi urgenti, accidentali o che richiedano il pronto intervento chirurgico.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su