passa al contenuto principale

martedì 29 ottobre 1918

La risposta della Monarchia al presidente Wilson. Vienna: Il Ministro degli Esteri conte Andrassy fa pervenire al presidente degli Stati Uniti, tramite il suo inviato a Stoccolma, la risposta dell'Austria-Ungheria, la quale, prendendo atto della decisione di trattare la pace separatamente dalla Germania, si dichiara d'accordo sulle dichiarazioni di Wilson in merito ai diritti di autodeterminazione dei popoli in seno ai suoi territori. Richiede quindi di far partire al più presto le trattative per un armistizio, senza attendere il risultato di altre trattative.
La soppressione della censura preventiva: A partire dal 28 ottobre il Ministro dell'Interno ha incaricato le autorità politiche provinciali a mettere fuori vigore tutte quelle ordinanze che prevedevano un controllo preliminare dei giornali prima della stampa, in modo che tutti gli stampati non siano più soggetti a censura preventiva prima della loro distribuzione.
Emissione di nuove banconote: Viene comunicata la decisione della Banca austro-ungarica di emettere due nuove tipologie di banconote, da 25 e 200 Corone, che verranno stampate da stamperie diverse da quelle della banca, occupate a produrre le banconote correnti. Tale scelta viene adottata come misura transitoria per sanare il problema contingente di mancanza di liquidità.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su