passa al contenuto principale

martedì 22 agosto 1916

La guerra delle cifre: La propaganda avversaria è, per definizione, solo propaganda, dunque falsa. Consapevoli di ciò, si può offrire una visione umoristica del numero variabile dei dati declamati dal nemico.
Passi indietro nel fronte occidentale: Nonostante i primi accenni di movimento, si assiste al ritorno della guerra di posizione.
Gli uomini non combattono da soli. Una parte cruciale dello sforzo bellico è costituita dalle organizzazioni femminili a sostegno delle truppe, e dalle loro molteplici attività di supporto.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su