passa al contenuto principale

lunedì 21 settembre 1914

Un nuovo Comitato di Signore sorto a Trieste per iniziativa della principessa Hohenlohe fa sapere che per l'Ufficio di previdenza del Ministero della guerra le offerte in natura più pratiche per i soldati sono tè, cioccolata, cacao, zucchero, paste conservabili (cakes, biscotti, focacce), formaggio duro in scatola, carne affumicata, sardine, salame, salsicce secche, frutta secca, composte, marmellate, vini medicinali rum, acque minerali, succhi di frutta, noci e castagne. Tra le altre cose da raccogliere, vengono indicati anche sigari, sigarette, tabacchi da fumo e da masticare, sapone, recipienti riscaldanti, matite, carte da lettere, pezze di lana per i piedi, calze di lana, berretti da notte, paraorecchie, guanti di lana, cannocchiali, bussole….

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Zeitung

Link addizionali

Wiener Zeitung

Altri articoli

Torna su