passa al contenuto principale

lunedì 21 ottobre 1918

La risposta del presidente Wilson all'Austria-Ungheria: Il Presidente americano comunica all'Austria-Ungheria di non poter prendere in considerazione le loro proposte perché alcuni presupposti sono cambiati, fra cui la condizione che ai popoli dell'Austria-Ungheria sia data possibilità di uno sviluppo autonomo. Sussiste infatti lo stato di guerra fra i cecoslovacchi - il cui Consiglio nazionale è de facto uno Stato belligerante - e l'Impero germanico con l'Austria-Ungheria. Secondo Wilson andrebbe riconosciuta anche la giustizia delle aspirazioni a libertà nazionale degli slavi meridionali.
La febbre spagnuola: Per ordine Sovrano, a causa dell'epidemia vengono sospese a data da destinarsi le rappresentazioni nei due teatri di corte di Vienna.
Funesto caso di pazzia: Da Vienna viene comunicata la notizia sul caso di un marinaio impazzito, di stanza nelle batterie che difendono il Canale di Sebenico, il quale, dopo aver minacciato i presenti con un fucile, fece esplodere un cannone a tiro rapido, colpendo a morte un altro marinaio e ferendo una donna e un bambino, prima di venir fermato e arrestato.

Download

PDF Osservatore Triestino

Link addizionali

Wiener Zeitung

Altri articoli

Torna su