passa al contenuto principale

lunedì 21 gennaio 1918

I rappresentanti della classe operaia accolgono con soddisfazione le decisioni del governo: Ieri si è tenuta a Vienna un'importante riunione tra la deputazione della classe operaia ed il governo. Il Presidente dei ministri ha ribadito l'intenzione dell'imperatore di terminare la guerra quanto prima e ha sottolineato i ripetuti sforzi, finora risultati vani, intrapresi dal governo per raggiungere questo scopo. In merito alla questione della Polonia il presidente ha fatto notare come il governo non abbia alcuna intenzione né di ostacolare la formazione di questo stato, né di stabilirne esteriormente la sua forma politica. Il ministro dell'interno ha annunciato la decisione del governo di riformare il suffragio comunale per renderlo più moderno e democratico e di aprire per la prima volta anche alle donne la possibilità di votare nel nostro paese. Il ministro della difesa ha infine annunciato che gli esercizi di guerra verranno presto demilitarizzati. Alla fine della riunione i deputati operai hanno rivelato le decisioni prese dal governo ai fiduciari degli operai che si sono detti soddisfatti e hanno quindi consigliato a tutti gli operai della nazione di terminare gli scioperi e di riprendere subito a lavorare.

Download

PDF Osservatore Triestino

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su