passa al contenuto principale

lunedì 14 giugno 1915

Italiani si danno al saccheggio sulla linea del fronte: dopo aver occupato il villaggio di Casotto e averlo cannoneggiato, gli italiani saccheggiano tutto ciò che pare loro di valore, compresa la locanda di tale Luca Sartori, padre di figli disertori e fuggiti in Italia. Viene tirato in ballo lo storiografo Molmenti, autore sul «Corriere della Sera» di un articolo secondo cui la popolazione italiana in Austria si rallegrava della guerra meno di quanto si lasciasse credere in Italia.
Una tessera per il cibo: la Commissione all'approvvigionamento ha deliberato di introdurre la tessera della farina e la tessera per l'acquisto di altri viveri, pur sottolinenando la libertà dei cittadini di acquistare viveri dovunque torni più comodo. Per ottenere la tessera occorre far domanda presso l'Assistenza Pubblica.
Bollettino sanitario: dal pomeriggio del 5 giugno al pomeriggio del 12 giugno nel comune di Trieste si sono avuti 2 casi di scarlattina, 4 di difterite e 8 di febbre tifoide. Non c'è stato nessun decesso.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su