passa al contenuto principale

giovedì 26 novembre 1914

Siamo tutti umani: l'imperatore destina una somma ai regali per i soldati. L'iniziativa coinvolge anche chi combatte per la Germania.
Solidarietà cittadina: aumenta l'afflusso di opere di pregio al Fondo per invalidi.
Sanità al Fronte: bendaggi di carta e ovatta al posto delle normali fasciature.
Comunicare in tempo di guerra: telegrammi stilizzati nella lingua del ricevente.
Comunicazioni estere: pacchi spedibili anche in Grecia ma senza demarcazione di valore.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt PDF Triester Zeitung

Link addizionali

Wiener Zeitung

Altri articoli

Torna su