passa al contenuto principale

giovedì 21 giugno 1917

È il 20 Giugno quando, con il consenso di sua maestà, l'arciduca Massimiliano si fidanza con la seconda figlia del primo granmaggiordomo di Corte principe Corrado Hohenlohe-Schillingsfurst.
No all'esumazione di caduti: per ragioni sanitarie vengono vietate fino al 1° ottobre 1917 le esumazioni e i trasporti di militi caduti.
Mentre la guerra infuria, un miracolo illumina Trieste: Viene infatti offerto alla città un ciclo di concerti sinfonici e spettacoli lirici al Teatro Comunale, che si apre con una serata dall'esito molto positivo il 20 Giugno 1917.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su