passa al contenuto principale

giovedì 15 luglio 1915

La fedeltà dei tirolesi: Gli elettori dei distretti in cui sono stati eletti i rappresentanti di lingua italiana Conci, Gentilli e De Gaspari (o De Gasperi?) si associano pubblicamente alla manifestazione di fedeltà espressa da altri deputati. Dichiarano solennemente di non volerne sapere di alcuna “redenzione” e di rimanere sudditi fedeli della Casa imperiale d'Asburgo.
Appello dell'Austria alla neutralità degli Stati Uniti: Il Ministro degli esteri austriaco fa appello con una nota rivolta al Governo degli Stati Uniti affinché riveda il concetto di “neutralità” così come interpretato fin ora da quel paese. Infatti, mentre vengono forniti materiali bellici ai nemici di Austria e Germania, queste sono escluse dai traffici commerciali pur in assenza di un blocco vero e proprio, favorendo così il disegno dei nemici di affamare gli avversari.
Maturità al Liceo Femminile di Trieste: Agli esami di maturità magistrale si presentarono 16 candidate. Tutte furono dichiarate mature; tre superarono gli esami con distinzione. Alla maturità liceale su 20 candidate, tutte promosse, ben 7 superarono la prova con distinzione.
Lavoro coatto dei prigionieri di guerra: Il Ministero dell'interno si è espresso in merito ai dubbi avanzati da più parti sugli obblighi assicurativi nei confronti dei prigionieri di guerra impiegati in lavori industriali. Gli stessi, secondo il ministro, non sono equiparabili agli operai comuni quindi non godono del diritto di assicurazione contro gli infortuni e la malattia.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su