passa al contenuto principale

giovedì 15 aprile 1915

Secondo l'arciduca Carlo Stefano di Vienna, se “l'opera delle protesi sarà condotta con energia e intelligenza”, gli invalidi potranno tornare al lavoro senza essere costretti a “pellegrinare di casa in casa, con l'organetto e a chiedere l'elemosina”, poiché non è una condizione dignitosa per coloro che hanno compiuto atti eroici in guerra.
Stop all'esportazione di armi: gli Stati Uniti sarebbero inclini a questa decisione, al fine di concludere il prima possibile la guerra.
Armatevi di ago, filo e mestoli! Arriva una scuola di cucina ed economia domestica a Vienna della durata di due anni.
La nota marca “Virginia” mette in commercio sigari senza paglia per ovviare alla carenza di quest'ultima a causa della guerra. I fumatori non sentiranno la differenza!
Musica per tutti i gusti a Trieste: il Conservatorio “G. Tartini” presenta il pianista Adolfo Skolek, mentre il Politeama Rossetti ospita una Compagnia tedesca d'operette diretta da Paolo Gutmann.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt PDF Triester Zeitung

Link addizionali

Wiener Zeitung

Altri articoli

Torna su