passa al contenuto principale

giovedì 07 febbraio 1918

Riforme religiose in Russia: Il nuovo governo massimalista russo ha sospeso il versamento degli stipendi al clero e degli aiuti economici per il mantenimento delle chiese e ha stabilito che i sacerdoti disoccupati saranno obbligati a lavorare al Commissariato di Provvidenza Pubblica. Inoltre ha stabilito con un decreto la separazione della Chiesa dallo Stato, ribadendo comunque la piena libertà di culto dei fedeli. Infine il nuovo governo ha deciso di laicizzare anche l'educazione, abolendo l'insegnamento della religione a scuola.
Guerra tra russi e rumeni: Continua la guerra tra l'esercito russo e quello rumeno, in particolare nella regione della Moldavia e della Bessarabia. Sono inoltre particolarmente attive anche le Guardie Rosse massimaliste che combattono sia contro i soldati regolari russi che contro i rumeni.
Lutto nel mondo dell'arte: È morto ieri a Vienna il celebre pittore austriaco Gustav Klimt. Era famoso per aver fondato “La Secessione Viennese”, un movimento artistico d'avanguardia che ebbe molto successo nel nostro Impero e in tutta Europa.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su