passa al contenuto principale

domenica 27 giugno 1915

Italiani in difficoltà in Tripolitania: l'Agenzia Stefani informa che gli italiani sono alle prese con i Senussi, si aggravano così le problematiche emerse già lo scorso aprile con il tradimento degli indigeni militarizzati (ascari). La situazione in Cirenaica è, invece, eccellente.
Malversazioni italiane nelle isole dell'Egeo: gli italiani praticano sistematicamente l'italianizzazione delle isole egee (del Dodecaneso) con la conseguente estirpazione dell'elemento ellenico.
Si celebra la vittoria di Leopoli nelle chiese delle "nazioni" triestine: dalla basilica di san Giusto al tempio israelitico di via san Francesco (con un patriottico discorso del rabbino maggiore Prof. I. P. H. Hayes), dalla chiesa evangelica augustana alla chiesa greco-orientale di san Nicolò, fino alla chiesa serbo-ortodossa intitolata a san Spiridione (e nonostante la Serbia sia alleata della Russia e in guerra con l'Austria-Ungheria) è un tripudio di festeggiamenti per la riconquista di Leopoli.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su