passa al contenuto principale

domenica 26 marzo 1916

Le interpellanze di Foscari: il deputato nazionalista ha presentato ieri alla Camera due interpellanze. Chiede cosa abbia ricevuto l'Italia dall'Inghilterra nel Mediterraneo e cosa abbia ricevuto nel territorio di confine tra l'Egitto e la Libia per aver rinunciato ad antichissimi diritti sull'Egitto. Foscari chiede dunque quali provvedimenti siano stati presi per tutelare gli interessi italiani.
“Siamo stati noi a silurare la nave-ospedale Elektra”: il comandante del sottomarino nel ammette di aver silurato la nave-ospedale austro-ungarica Elektra lo scroso 18 marzo. Adduce come scusante l'assenza dell'emblema prescritto dalla Convenzione dell'Aja, benché il comandante della flotta asserisca il contrario. Un'inchiesta è stata aperta.
Per sopravvivere nei tempi di guerra, vivere sempre come in guerra: questo è ciò che propone il professor Ugo Salomon nella la sua conferenza “Guerra e indurimento” presso l'Urania a Vienna. Le generazioni adulte che hanno affrontato la guerra sono risultate provate dalle fatiche del campo. Per temprare le nuove generazioni, Salomon suggerisce di temprare fin dal principio i giovani, di non vestirli troppo, di non scaldare troppo le abitazioni, di nutrirli con la dieta vegetale in uso nella truppa, di abituarli a praticare lo sport e a non parlare né gesticolare.

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino Altra rassegna stampa

Altri articoli

Torna su