passa al contenuto principale

domenica 21 luglio 1918

Stop alla naturalizzazione: alla Camera dei Comuni il Governo s'è dichiarato d'accordo con la nuova disposizione che a guerra finita per un periodo di cinque anni non venga naturalizzato alcun cittadino degli Stati ora nemici.
L'assassinio dello Zar: secondo una notizia giunta qui da Mosca il già Zar delle Russie veniva fucilato il 16 luglio a Ekaterinoslav. La spinta a quell'atto venne dall'avanzata delle bande boemo-slovacche alle quali il Governo rosso dell'Ural non volle consegnar vivo il cessato Zar.
Intervento nippo-americano in Siberia: i “Central News” hanno da Tokio: “il Gabinetto si è riunito e si è deciso per un intervento in Siberia. Si parla di una spedizione nippo-americana.”

Download

PDF Osservatore Triestino PDF Triester Tagblatt

Link addizionali

Wiener Zeitung Il Resto del Carlino

Altri articoli

Torna su